Organigramma Didattico

Dirigente Scolastico: Prof.ssa Sara Olivari

D.S.G.A.: Signora Roberta Marcuccio

Il DSGA:

  1. sovraintende ai servizi Amministrativo-contabili;
  2. cura l’organizzazione della Segreteria;
  3. dirige ed organizza il piano di lavoro di tutto il personale ATA;
  4. Contatti con le famìglie e gli enti esterni;
  5. lavora in stretta collaborazione col Dirigente affinchè sia attuabile l’Offerta Formativa dell’Istituto, compatibilmente con le risorse economiche disponibili.

Contatti:

Email: mipc13000e@istruzione.it

Curriculum vitae

Direttiva di massima del D.S. al D.S.G.A.

 

Staff di dirigenza

Docente collaboratore del Dirigente scolastico: Mazzarelli Gianclaudio

Compiti

  1. sostituzione del Dirigente Scolastico in caso di impedimento e/o assenza con delega di firma dei documenti amministrativi e gestionali ad eccezione dei documenti contabili;
  2. Coordinamento di tulle le attività scolastiche;
  3. segnalazione tempestiva delle emergenze e coordinamento dell’ applicazione della normativa sulla sicurezza D.Lvo 8l/2008;
  4. Contatti con le famiglie e gli enti esterni;
  5. programmazione dell’orario di servizio del personale docente, l'articolazione dell'orario di lavoro, nonché delle modalità di accertamento del suo rispetto;
  6. concessione dei permessi brevi al personale docente e l'organizzazione del relativo recupero;
  7. sostituzione dei colleghi assenti con eventuale attribuzione di ore eccedenti l'orario d'obbligo;
  8. controllo del rispetto del Regolamento d'Istituto da parte di tutto il personale ATA e Docente, degli alunni e dei genitori;
  9. redazione del verbale del Collegio Docenti a turno con il secondo collaboratore e i referenti di plesso;
  10.  sostituzione del Dirigente durante il periodo di ferie estive.

Docenti referenti di plesso: Re Dario (Plesso Via Pier Della Francesca) e Croce Susanna  (Via Papa Giovanni XXIII)

Compiti

  1. Sostituzione dei colleghi assenti, con eventuale attribuzione di ore eccedenti l'orario d'obbligo;
  2. Controllo del rispetto del Regolamento d'Istituto da parte di tutto il personale ATA e Docente, degli alunni e dei genitori
  3. Sostituzione docenti in situazioni contingenti.

Coordinatori di classe: DIEGO PASTORINO (1ac), ANNALISA MORONI (1bc) , ROGNONI GIUSEPPINA (2ac), GORLA CLAUDIA (2bc), RITA LOFFREDO (3ac), LASSANDRO OLIVIA (ac), PATELLA ALESSANDRO( 4bc), MONICA CORSICO (5 ac),  TRASATTI FILIPPO (5bc), FRANCESCA NARRACCI (1asu), RE DARIO (2asu), FRANCESCA TENUCCI (3asu), MARGHERITA GIUSEPPE (4asu), SCARFO’ SIMONA  (5asu), CRESPI LAURA(1bsu), CHIRICO (2bsu), LACOVICH SARA ( 3bsu), CAVINA ANTONELLA ( 4bsu), MARELLI FLAVIO (5bsu), CAPPELLI FEDERICO (1csu),  CORVINO SABRINA (2 csu), BANI CRISTINA (3csu), MORO PATRIZIA (1dsu), BASILONE LUCA (2dsu) BELLONI VITTORIA (1aes), FABRIZI STEFANIA (2aes), FUMAGALLI MARTA( 3aes), MARGHERITA LANCASTERI( 4aes), IRRERA ILEANA (5aes), MUSUMECI MARIA(1bes), ESPOSITO ANTONIETTA( 2bes), CAREDIO PATRIZIA  (3bes), SCIMEMI FRANCESCA (4bes), ARNAUTI MARIA RINA (5bes)

  1. presiedere le riunioni del consiglio di classe, quando non è personalmente presente il Dirigente Scolastico, e curarne la verbalizzazione tramite la nomina di un segretario per la singola seduta;
  2. curare in proprio la verbalizzazione dello scrutinio presieduto dal Dirigente Scolastico e collaborare per il corretto svolgimento degli scrutini;
  3. farsi portavoce nelle assemblee con i genitori; presiedere le assemblee relative alle elezioni degli organi collegiali ;
  4. garantire l’ordinato svolgimento delle riunioni, facilitando la partecipazione di tutte le componenti e assicurando la discussione e la deliberazione su tutti i punti all’ordine del giorno;
  5. coordinare l’attività didattica del consiglio di classe, verificando in itinere e a fine anno il piano di lavoro comune del consiglio di classe;
  6. gestire il rapporto con le famiglie degli studenti, per quanto attiene a problematiche generali e non specifiche delle singole discipline;
  7. curare lo svolgimento dei procedimenti disciplinari di competenza del consiglio, nel rispetto del regolamento di istituto;
  8. verificare periodicamente lo stato di avanzamento del Piano Educativo Individualizzato redatto per gli alunni diversamente abili eventualmente frequentanti la classe e del Piano Didattico Personalizzato predisposto per gli Studenti affetti da disturbi specifici di apprendimento;
  9. coordinare lo svolgimento di visite guidate e uscite didattiche, la partecipazione della classe ad attività integrative ed extracurricolari, verificandone la rispondenza quantitativa e qualitativa alla programmazione annuale;
  10.  verificare la regolarità della frequenza scolastica degli studenti, avendo costantemente aggiornata la situazione delle assenze degli allievi e segnalando tempestivamente ( anche inviando specifiche comunicazioni scritte alle famiglie tramite la Presidenza) tutti i casi di assenze fuori norma e/o non chiari;
  11. prendere contatti diretti con le famiglie in caso di anomalie;
  12.  informare tempestivamente la presidenza, per i provvedimenti di competenza, qualora permanga una frequenza irregolare;
  13. facilitare la comunicazione tra la presidenza, gli studenti e le famiglie.

Coordinatori dei Dipartimenti : Professori: Dario Re ( Lettere) , Corsico Monica (Lettere al classico), Bani Cristina (Matematica), Catalano Carmela (Scienze Naturali), Corvino Sabrina (Scienze umane), Margherita Giuseppe ( Lingua straniera), Irrera Ilena( Scienze motorie) , Laganà Santa  (Storia dell’arte), Esposito Antonietta ( Diritto), Maffeis (Religione) , Maggi Lorena ( Sostegno)

Compiti

  1. Presiedere le riunioni di “dipartimento”, con il potere di convocare, su delega del Capo di Istituto, anche in momenti diversi da quelli ordinari;
  2.  Organizzare e coordinare le attività del proprio dipartimento (inteso come gruppo di lavoro e di ricerca), attenendosi a quanto stabilito dagli organi competenti; -
  3. Rappresentare i docenti del dipartimento, facendosi portavoce di eventuali proposte, suggerimenti o istanze; -
  4. Ricevere e divulgare ai docenti del dipartimento le comunicazioni interne e/o esterne di proprio interesse e competenza;
  5. Promuovere, fra i docenti del dipartimento, il più ampio scambio di informazioni e di riflessione su iniziative di aggiornamento, sviluppi della ricerca metodologico-didattica e della normativa relativa all’area di intervento;
  6. Curare la verbalizzazione delle riunioni;
  7. Curare la raccolta e l'archiviazione dei materiali didattici prodotti dal dipartimento (curricolo verticale, progettazione disciplinare e/o interdisciplinare di unità di apprendimento e compiti di realtà, iniziative di promozione dell'innovazione metodologico-didattica, definizione di prove di verifica iniziali/intermedie/finali per classi parallele, individuazione di criteri di valutazione condivisi, materiale per alunni con B.E.S., ecc.).

Funzioni Strumentali

F. S. Area 1

 

             Coordinamento e Gestione del Pof

DOCENTE

 

Professore CAREDIO PATRIZIA   

COMPITI

Aggiornamento e revisione Ptof ;

 

Coordinamento di tutte le attività relative al PTOF e raccordo per la raccolta delle attività progettuali nei diversi ordini di scuola;

 

 

stesura e presentazione P.T.O.F. agli Organi Collegiali;

 

informazioni alle famiglie;

 

 

definizione delle strategie e degli strumenti di valutazione del POF e restituzione dei risultati al Collegio Docenti;

 

 

 

partecipazione ad incontri con tutte le F.S. e con la Dirigente Scolastica; collaborazione alla stesura dl RAV.

F. S. Area 2

 

          Orientamento e continuità

DOCENTE

 

Professore FRANCESCHINI GIROLAMO

COMPITI

Perfezionamento del Curriculum verticale

 

 

organizzazione e partecipazione alla presentazione dell’Istituto all’utenza, partecipazione all’Open Day e organizzazione e partecipazione all’accoglienza degli alunni dellA scuola secondaria

 

Proporre delle ipotesi per il piano di miglioramento dell’Istituto e collaborazione con le altre FS dell’Istituto per la compilazione e/o revisione del RAV

 

Cura della relativa documentazione

 

 

collaborazione,  progettazione e verifica del lavoro  con IREP nella organizzazione di Campus, degli incontri nelle classi e degli incontri per i genitori per la scelta della scuola superiore e partecipazione a tali incontri

 

 

distribuzione di materiale informativo  per le scuole secondarie di I  grado e organizzazione di incontri con docenti e/o dirigenti di dette scuole nel nostro Istituto

F. S. Area 3

 

Inclusione alunni Disabili, BES, DSA, stranieri.

DOCENTE

 

Professoresse IRRERA ILEANA E SCARFO’ SIMONA

COMPITI

supporto alle famiglie e ai docenti per favorire un’adeguata integrazione degli alunni;

 

coordinamento dei rapporti con ASL  ed  enti accreditati;

 

cura del continuo adeguamento della documentazione alla Legge 104/92, alla L.170/2010  e alle Linee Guida sui BES.

 

coordinamento della Commissione inclusione d’istituto;

 

coordinamento delle iniziative di formazione e dei progetti inerenti la disabilità;

 

cura della relativa documentazione e la diffusione delle informazioni;

 

coordinamento progettazione a supporto inserimento alunni disabili  nelle classi/sezioni;

 

consulenza docenti per pianificazione modelli PEI-PDP;

 

organizzazione convocazione gruppi(H) di lavoro;

 

coordinamento corsi di Formazione DSA e BES;

 

referente di Istituto per H/DSA/BES;

 

Supporto alla realizzazione percorsi di integrazione per il “disagio”;

 

riduzione del disagio a scuola e la dispersione attraverso strategie di prevenzione dell'insuccesso scolastico;

 

Redazione e /o revisione insieme alle altre Fs e ai responsabili di dipartimento del RAV  e del PDM

F. S. Area 4

 

                        NUOVE TECNOLOGIE

DOCENTE

 

Professore MARELLI FLAVIO

 

 Informare il Collegio su nuovi progetti/ corsi di aggiornamento attivati o riconosciuti dal Ministero che riguardino le nuove tecnologie

 

 Proporre attività e aggiornamenti, all'interno dell'Istituto, nell'ambito delle nuove tecnologie

 

Redazione e / o revisione   in collaborazione con il Dirigente Scolastico, con  le altre FS e i responsabili di dipartimento del un rapporto di Autovalutazione di Istituto

 

Proporre delle ipotesi per il piano di miglioramento dell’Istituto

 

Cura della relativa documentazione

Animatore digitale: Mazzarelli Gianclaudio  

Compiti

L’animatore digitale, figura introdotta dal Piano Nazionale per la Scuola Digitale, ha un ruolo strategico nella diffusione dell’innovazione digitale a scuola. Deve occuparsi di:

  1. formazione interna attraverso l’organizzazione di laboratori formativi  favorendo la

         partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative;

  1. coinvolgimento della comunità scolastica per la realizzazione di una cultura digitale condivisa attraverso momenti formativi anche con le famiglie e altri attori del territorio e favorendo la partecipazione degli studenti ad attività anche strutturate sul tema del Piano Nazionale per la scuola digitale
  2. creazione di soluzioni innovative con l’individuazione di soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola.
  3. a) Sito istituzionale – mantenimento accessibilità al sito con verifica dei nuovi plugin installati; b) verifica contenuti multimediali; c) Sito istituzionale - documenti allegati; d) Nuova struttura URP e relativa modulistica di contatto – rifacimento moduli di contatto URP e) Formazione informatica – redazione contenuti accessibili; f) Responsabile accessibilità

Le Commissioni

Gruppo di lavoro per l’inclusione 

Tale Gruppo di lavoro,  istituito secondo la Direttiva Ministeriale  del 27 dicembre 2012 “Strumenti d’intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica”, svolge le seguenti funzioni:

  • rilevazione dei BES presenti nella scuola;
  • raccolta e documentazione degli interventi didattico-educativi posti in essere anche in funzione di azioni di apprendimento organizzativo in rete tra scuole e/o in rapporto con azioni strategiche dell’Amministrazione;
  • focus/confronto sui casi, consulenza e supporto ai colleghi sulle strategie/metodologie di gestione delle classi;
  • rilevazione, monitoraggio e valutazione del livello di inclusività della scuola;
  • raccolta e coordinamento delle proposte formulate dai singoli GLH Operativi sulla base delle effettive esigenze, ai sensi dell’art. 1, c. 605, lettera b, della legge 296/2006, tradotte in sede di definizione del PEI come stabilito dall’art. 10 comma 5 della Legge 30 luglio 2010 n. 122;
  • elaborazione di una proposta di Piano Annuale per l’Inclusività riferito a tutti gli alunni con BES, da redigere al termine di ogni anno scolastico (entro il mese di giugno), da sottoporre all’approvazione del Collegio dei docenti.

 

Commissione elettorale:  Dario Re,  Claudia Gorla,  Anna De Rosa

Commissione successo formativo: Scimemi Francesca, Loffredo Rita, De Crescenzio Enrico

Commissione PON: Croce Susanna, Laganà Santa, Vannella Elisabetta

Commissione educazione alla salute: Loffredo Rita, Catalano Carmela, Lancasteri Margherita

Commissione orario:  Mazzarelli Gianclaudio e Loffredo Rita redigere una proposta dell'orario scolastico provvisorio per un corretto avvio dell'anno scolastico

  1. redigere una proposta dell'orario scolastico definitivo, in considerazione esclusiva delle esigenze di qualità organizzativa del servizio scolastico e di efficace funzionamento didattico generale
  2. formulare proposte per eventuali recuperi del tempo-scuola dei docenti e degli alunni

Commissione riorientamento: Basile Patrizia, Loffredo Rita, Esposito Antonietta

Commissione Alternanza scuola lavoro:– Vannella Elisabetta,  Moroni Annalisa, Rognoni Giuseppina, Fumagalli Marta, Dilonardo Francesco

Commissione Viaggi: Scimemi Francesca, Croce Susanna, Lancasteri Margherita

Referenti e tutor

Referente internazionalizzazione e rapporti con gli Enti esterni: Povesi Paola e Rognoni Giuseppina

Referente Lotta al bullismo: Mazzarelli Gianclaudio

Commissione  RAV e PDM : Patella Alessandro e Cappelli Federico

Tutor docenti neoimmessi: Catalano Carmela